Skechers Womens Millennial Verheven Witte Vrijetijdsschoen 75 Women Us

B01MR9D08T
Skechers Womens Millennial - Verheven Witte Vrijetijdsschoen 7.5 Women Us
  • schoenen
  • suede
  • suède zool
  • 100% authentiek
  • gloednieuw
  • duurzaam
Driedubbele Metalen Sandalen Met Hielblokkettingen Vrouwen Avondjurk Sandalen Kameel
Kamik Dames Rivaal Sneeuwlaars Taupe

„Si è dimesso "a far data da oggi" da sottosegretario al Lavoro, il senatore barese di Alternativa Popolare Massimo Cassano. Ad annunciarlo è lo stesso parlamentare. Eshion 5 Kleuren Winter Faux Fur Snowboot Door De Mens Gemaakte Vrouwen Enkel Gesp Biker Laarzen Schoenen Size69 Koffie
 L'ufficialità del passaggio potrebbe avvenire domani nel corso di una conferenza stampa convocata dal partito nel capoluogo pugliese. Cassano, durante gli anni del governo pugliese guidato da Nichi Vendola, fu, ricorsano alcuni parlamentari fi Fi, "il consigliere regionale più votato" con il centrodestra, un "recordman delle preferenze"“

Oim: 111mila in Europa nel 2017, 85% in Italia  
Intanto l’Oim (Organizzazione internazionale delle migrazioni) ha reso noto che sono stati 111.514 i migranti e rifugiati giunti in Europa via mare dall’inizio dell’anno e che 2.360 sono morti mentre cercavano di attraversare il Mediterraneo. L’agenzia delle  Allhqfashion Dames Pu Lowtop Solide Laceup Kittenhakken Laarzen Goud
 per le migrazioni ha precisato che
circa l’85% degli arrivi sono stati registrati in Italia.

Sbarchi in aumento dell’11%  
Gli ultimi dati forniti dal Viminale, aggiornati al 21 luglio, parlano di 93.360 migranti sbarcati dall’inizio dell’anno, un numero in crescita dell’11% rispetto allo stesso periodo del 2016. Tra i Paesi d’origine in testa la Nigeria (15.740), seguita da Bangladesh (8.450) e Guinea (8.381).

Aisun Dames Casual Gebreide Rekbare Geruite Ronde Neus Korte Laarzen Pullup Mid Blok Hakken Midkalf Laars Schoenen Zwart

Puma Heren Basket Patent Ice Fade Puma Zwart

L’azione politica dell’Italia  
L’Italia ha lanciato un'iniziativa a 360 gradi per ottenere risultati sul fronte della gestione dei flussi dall’Africa. Del pressing fa parte le messa in discussione  delle regole dell’operazione Triton  di controllo delle frontiere (che indica nell’Italia il  solo Paese di approdo  dei migranti soccorsi nel Mediterraneo) con la richiesta di «regionalizzare» gli sbarchi, aprendo i porti Ue alle navi con a bordo i migranti soccorsi nel Mediterraneo Centrale (anche se dalle altre capitali  non ci sono per ora aperture  in tal senso); formazione e mezzi alla Guardia costiere libica (alla quale sono state fornite 4 motovedette ed altre sei arriveranno in futuro);  accordi con i sindaci libici  per convincerli a non lavorare per i trafficanti, in cambio di finanziamento di progetti di sviluppo locale; accordi con i paesi confinanti con la Libia per aumentare i controlli delle frontiere. E va avanti il lavoro sul  codice di condotta per le Ong impegnate con proprie imbarcazioni in operazioni di salvataggio nel Mediterraneo. Dopo il  via libera della Ue  (che ha chiesto alcune modifiche), la bozza è stata trasmessa alle Organizzazioni non governative. E martedì 25 luglio è previsto un incontro al Viminale con le stesse Ong.